Paolo Sarpi (1552-1623), uomo di Chiesa, canonista, teologo, protagonista del conflitto dell'Interdetto

Paolo Sarpi (Venezia, 14 agosto 1552 – Venezia, 15 gennaio 1623), appartenente all'ordine dei Servi di Maria, è stato uomo di Chiesa, canonista, teologo di grande cultura. Difensore delle ragioni della Repubblica di Venezia nel conflitto dell'Interdetto, si segnalò per la sua vivace critica alla Chiesa della Controriforma, acquistando grande fama e sviluppando una ricca rete di relazioni epistolari con i più brillanti intellettuali dell'Europa del suo tempo.

A Paolo Sarpi è dedicata la voce di Marie Viallon, pubblicata nel Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneofulcro del sito Ereticopedia. Per consultarla collegarsi alla pagina:

http://www.ereticopedia.org/paolo-sarpi