Risorse in rete per la storia del territorio. La Campania nelle Digital & Public Humanities (22/06/2021)

Il termine parresìa (dal greco παρρησία, composto di πᾶς, "tutto", e ῥῆμα, "ciò che viene detto") indica la libertà di esprimere con tutta franchezza ciò che si ritiene vero, senza infingimenti e ipocrisie. Il progetto Parresia. Piattaforma digitale per le scienze umane e sociali consiste nella creazione e nello sviluppo di uno spazio on line di libera espressione e di trasparente confronto, valorizzando l'applicazione delle tecnologie digitali alle scienze umane e sociali e utilizzando in particolare il mezzo delle videoconferenze aperte al pubblico, nello spirito di abbattere la distanza fisica tanto quanto la chiusura intellettuale, favorendo così un funzionale e proficuo dialogo tra idee e punti di vista diversi.

Martedì 22 giugno, alle ore 11:00, Parresia inaugura le sue conferenze on line, ospitando il seminario "Risorse in rete per la storia del territorio. La Campania nelle Digital & Public Humanities". Armando Pepe discute con Pasquale Palmieri e Daniele Santarelli. Introduce Vittoria Fiorelli. Il seminario si inserisce nell'ambito delle attività del dottorato in Studi internazionali dell'Università L'Orientale di Napoli.

Link diretto per collegarsi e assistere alla conferenza su Zoom:

https://us02web.zoom.us/j/87575416130?pwd=WWVZWGRDQ1lGekhSWFlKN3d4bkttQT09

La conferenza sarà trasmessa, oltre che su Zoom, in diretta Facebook alla pagina: 

https://www.facebook.com/Parresia2021