Ida Irene Dalser e Benito Albino Mussolini, tra Piedimonte Matese e Napoli, alla ricerca di un porto sicuro

Ida Irene Dalser e Benito Mussolini si amarono e dalla loro relazione nacque un figlio, Benito Albino Mussolini. Ben presto il loro rapporto naufragò, Mussolini cercò di sbarazzarsi di lei e del figlio con ogni mezzo. La Dalser, denunciata come disfattista, durante la Prima Guerra Mondiale fu dal Governo italiano inviata a Piedimonte Matese, da dove si diresse a Napoli. Condusse con il piccolo  figlio una vita davvero grama. Andato al potere Mussolini, la sorte di Ida e del figlio fu ancora più triste in quanto entrambi, in anni diversi, morirono in manicomio.

Un articolo di Armando Pepe, pubblicato sul blog "La nostra storia", curato da Dino Messina per il "Corriere della sera", ricostruisce e riflette sulla vicenda, prendendo spunto dal volume del compianto giornalista Alfredo Pieroni, Il figlio segreto del Duce: la storia di Benito Albino Mussolini e di sua madre Ida Dalser, edito da Garzanti nel 2006. Per saperne di più collegarsi alla pagina:

https://lanostrastoria.corriere.it/2021/06/08/ida-irene-dalser-e-benito-albino-mussolini-tra-piedimonte-matese-e-napoli-alla-ricerca-di-un-porto-sicuro