sabato 6 ottobre 2018

Usignolo: storia di un canto

di Francesca Favaro

Il carnet de recherche «Studiosus» (https://studiosus.hypotheses.org) si è arricchito nella sezione generale di un saggio dal titolo Usignolo: storia di un canto. Prima parte di un percorso critico che verrà ampliato con un seguito e uno sviluppo ulteriori, il saggio accompagna lo snodarsi, attraverso le epoche, del topos letterario che ha come protagonista l’usignolo, sofferto e magnifico cantore della notte. Dalla Grecia di Saffo e Alceo, nei cui superstiti frammenti ancora riecheggiano, intatte e fresche, le note dell’usignolo, voce di primavera, attraverso lo struggimento del Virgilio georgico, si giunge alla modernità: alla dolente solitudine di Petrarca, alle melodie cinquecentesche, sino al luccichio del Barocco, che tramuta il malinconico uccellino in un virtuoso impegnato in un perpetuo agone.

Per leggere il saggio collegarsi alla pagina: https://studiosus.hypotheses.org/129

Nessun commento:

Posta un commento